Chi si appresta a comprare un passeggino deve scegliere, oltre alla marca (come per le auto, la Marca si porta dietro una serie di convinzioni e luoghi comuni spesso inconsistenti), anche il numero di ruote.

In realtà i 3 ruote, a prima vista, sembrano un po' da esibizionisti. Sembrano quasi i SUV dei passeggini. La praticità e comodità non viene capita subito, anzi.. sembra quasi che siano più instabili e insicuri perché hanno una ruota in meno. Inoltre sembrano ingombranti e scomodi da maneggiare. Per cui la scelta si rivolge nella maggior parte dei casi al 'classico' e rassicurante 4 ruote. Facendo ricerche su internet abbiamo trovato tanti giudizi sui vari pro e contro da far venire dubbi a 360°.
 
In realtà non facciamo qui una rassegna dei vari 3 ruote esistenti in commercio ma solo del modello da noi scelto.

L'acquisto

Quando abbiamo dovuto scegliere la carrozzina, ci siamo orientati su High Trek di Bebè Confort. Ci ha molto convinto l'affidabilità della marca e la praticità della carrozzina/passeggino, anche se ci rimanevano i dubbi sulle grosse dimensioni. 
La commessa del negozio dove l'abbiamo comprato ci aveva consigliato bene, ma solo dopo averlo usato molto tempo abbiamo capito veramente quali fossero le cose veramente importanti e quelle meno. Dopo quasi 4 anni (al 2010), ed essendo arrivati al secondo bambino, possiamo dire di esserne molto soddisfatti.
Il tris Bebè Confort. Base con passeggino, culla, ovetto.
 
Per la prima bambina abbiamo preso la base (ovviamente), la culla/carrozzina e il 'sedile'. Non l'ovetto che, notoriamente, viene usato solo per pochi mesi. La navicella lo sostituisce bene perché è omologato per i sedili posteriori (ha gli agganci per le cinture di sicurezza). Alla fine è stata una buona scelta anche se si può discutere sulla sicurezza maggiore che ha uno o l'altro.
 
La struttura base è ingombrante, anche pesante. Si piega tipo panino ma comunque rimane voluminosa. Colpiscono subito le ruote grosse, quella anteriore ha lo sterzo bloccabile con una comoda levetta sul manubrio. Sempre in posizione comoda c'è la leva del freno (uguale a quella della bicicletta) che viene usato per frenare il passeggio in discesa. Molto comoda. Ovviamente, al livello delle ruote, c'è anche il blocco freno vero e proprio.

Perché acquistare High Trek

Prima di elencare la lista di buoni motivi per cui acquistare High Trek, elenco subito le note negative che, per alcuni, potrebbero bastare.
  • In macchina è ingombrante. Se avete solo un'utilitaria o comunque un bagagliaio non molto generoso, lasciate perdere. Per quanto si smonti facilmente (le 3 ruote sono tutte velocemente rimovibili), la struttura base, anche se piegata richiede abbastanza spazio. Anche il peso non è indifferente. Sollevarlo e riporlo nella macchina richiede un minimo di impegno. Qualche problema si può avere entrando in qualche ascensore vecchio (di solito più stretto dei moderni), o passando da alcune casse del supermercato.
  • Salire e scendere da marciapiedi con una sola ruota davanti è leggermente scomodo. Non lo è se si blocca la rotazione. Questo si può fare con una levetta sul manubrio.
  • Le ruote hanno le camere d'aria, non sono di gomma piena. Sinceramente questa scelta della casa produttrice non si è proprio capita. Non si trova nessuna giustificazione valida. Per la riparazione delle gomme ci siamo rivolti a un gommista. Forse gli ultimi modelli hanno le gomme piene.
Non è invece vero che sia ingombrante quando si va in giro. Cioè, la larghezza è in effetti maggiore di altri passeggi a 4 ruote, ma la manovrabilità è ottima. La ruota davanti ruota su sé stessa e permette di girarsi a 180° in modo molto veloce.

I lati positivi

  • grande comodità per voi e per il bambino: il passeggino è largo, molto ben ammortizzato
  • ottima manovrabilità, molto veloce: le grandi ruote scivolano sulla strada molto veloci, le buche quasi non si sentono, la ruota davanti permette di girarsi anche in spazi ristretti, date le dimensioni del passeggio quasi ci si stupisce. C'è un freno che blocca le ruote posteriori, utilissimo quando si va in discesa. La ruota davanti è bloccabile, questo aumenta la stabilità quando si sale e scende dai marciapiedi. Sullo sterrato e sul pavè non ci sono paragoni: diventa un vero fuoristrada. Anche in spiaggia, sulla sabbia morbida, si fa un po' di fatica, ma nulla a confronto dei passeggini con le ruotine, che vengono letteralmente trascinati.
  • la culla è omologata per essere posizionata nei sedili posteriori dell'auto: la culla si sposta comodamente dalla base ai sedili posteriori dell'auto agganciandosi alle cinture di sicurezza. L'ovetto diventa superfluo.
  • la culla e il sedile passeggio si possono girare sia in avanti che verso di voi (questa è una grande comodità!): non è solo un fatto di comodità poter vedere il bambino di fronte a voi. Non potete immaginare quanto sia utile poter girare la culla o il sedile quando avete il sole contro. Muovendo solo l'ombrellino non avete la stessa efficacia. Inoltre, ancora più utile, quando c'è vento o comunque fa un po' freddo, se girate verso di voi il bambino, gli evitate di prendere l'aria contro. Andando in direzione opposta sarà molto più riparato che dal cappellino o le sciarpette.
  • il sedile passeggio è posizionato in alto e non all'altezza di tubi di scappamento delle auto: per chi vive in città non è poco. Il sedile del passeggio è alto c.ca 50cm in più rispetto ai passeggini classici.
  • il sedile passeggio in posizione sdraiata diventa quasi un lettino (molto molto comodo): quando si sdraia del tutto, il sedile diventa un lettino quasi orizzontale. Utilissimo per il cambio pannolo quando si è in giro, senza dover cercare panchine o fasciatoi. Le dormite del bambino sono assicurate.
  • il vano sotto è molto spazioso, potete approfittarne per portare molta roba: più di una volta abbiamo usato il passeggio per caricarlo di roba tipo carrello del supermercato. Utilissimo per andare in spiaggia.